ENRICO MILANI (The Boss)

enriEnrico Milani nasce a Brescia il 12 aprile 1973, molto appassionato di sport, da giovane gioca a pallone con scarsissimi risultati, crescendo trova più soddisfazioni nell’atletica leggera e nel rugby, ma la passione per il football ritorna nel 1990 quando inizia a seguire le vicende di un team inglese sconosciuto ai più: il Sunderland AFC. Le maglie rosse e bianche lo affascinano a tal punto che da quel momento la sua unica squadra diventa quella e tutt’oggi a quasi 25 anni di distanza la passione non è diminuita.

Dopo aver frequentato l’Istituto tecnico per geometri, si iscrive all’Isef per poter coronare la passione di insegnare lo sport, che lui vede come veicolo educativo fatto di correttezza, passione, dedizione, grinta, orgoglio e soprattutto rispetto. Da qui intraprende una carriera di preparatore atletico ed educatore/allenatore di ragazzini. Nel curriculum vanta collaborazioni con Brescia calcio, Montichiari calcio, Ospitaletto rugby, Brescia rugby, CUS Brescia ed in più tornando alla sua passione per il calcio britannico ha collaborato in veste di preparatore atletico personale durante la loro permanenza in Italia per “cura” detox prima della pre-season o post infortuni con i seguenti calciatori e managers professionisti della Premier League: Emile Heskey, Ryan Giggs, Lee McCulloch, Jason Brown, Paul Robinson, Javi Moreno, Sol Campbell, Peter Reid e Sam Allardayce.

intervistaDal 2012 ha ripreso gli scarpini per giocare nella squadra dei Black Cats of Italy con il suo solito numero 5. I risultati personali son rimasti sempre scarsi, ma il divertimento è assicurato visto che i match che disputa son tutti amichevoli e contro rappresentative di altri branches, il tutto nel fairplay più assoluto.

2 Comments

on “ENRICO MILANI (The Boss)
2 Comments on “ENRICO MILANI (The Boss)
  1. Pingback: Nella tana dei Black Cats, pedalando per Nina | Bicitech

Lascia un Commento